X
Tag
Domande Frequenti
1. E' possibile rendere un articolo se non di nostro gradimento?

Riportiamo quanto contenuto nelle condizioni generali:

Diritto di recesso del consumatore

Il consumatore che per qualsiasi ragione non si ritenesse soddisfatto dell’acquisto effettuato, ha diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 giorni decorrenti dal giorno del loro ricevimento. Benché non richiesto dalla legge, al fine di migliorare il servizio, sarebbe gradita breve nota esplicativa del motivo del recesso. Il diritto di recesso si esercita con l’invio all’indirizzo del fornitore entro il termine previsto, di una comunicazione scritta tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento; in deroga a quanto previsto dal D.Lgs 206/2005 la comunicazione può essere inviata entro lo stesso termine anche mediante telegramma, telefax, o e-mail (disponibile quest’ultima direttamente sul sito web).

Qualora sia avvenuta la consegna del bene il consumatore è tenuto a propria cura e spese a restituirlo al fornitore entro 14 giorni dalla data di ricevimento del bene, previa indicazione scritta della modalità di restituzione prescelta; in mancanza di quanto sopra, la restituzione si intenderà effettuata a mezzo del servizio postale. A pena di inefficacia del diritto di recesso, tutti gli articoli dovranno essere provvisti degli imballi originali e degli eventuali manuali, senza alcuna mancanza.

L’indirizzo a cui rispedire la merce è :

CUCCIOPET SRL

VIA ANTONIO D’AURIA 120

80048 Sant’Anastasia (NA)

Ove il consumatore eserciti il diritto di recesso conformemente a quanto sopra indicato, il fornitore gli rimborserà le somme già versate non oltre 14 giorni dalla data in cui è venuto a conoscenza dell’esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore. Qualora il prezzo sia stato pagato mediante carta di credito il fornitore provvederà ad accreditare la medesima somma, tramite l’istituto di emissione, alla carta del consumatore. L’acquirente ha, dunque, diritto ad avere il rimborso del totale dell’ordine: prodotti, ad eccezione delle spese di reso (da cliente a commerciante), che sono a carico del cliente.

Risoluzione del contratto e Clausola risolutiva espressa

Il fornitore ha la facoltà di risolvere il contratto dandone comunicazione al consumatore. In tal caso il consumatore avrà diritto esclusivamente alla restituzione dell’eventuale somma già corrisposta. Le obbligazioni assunte dal consumatore, nonché la garanzia di buon fine del pagamento che questi effettua con i mezzi di cui all’art. 6, hanno carattere essenziale, cosicché per patto espresso, la inadempienza, da parte del consumatore, di una soltanto di dette obbligazioni determinerà la risoluzione di diritto del contratto ex art.1456 c.c., senza necessità di pronuncia giudiziale, fatto salvo il diritto per il fornitore di agire in giudizio per il risarcimento dell’ulteriore danno.

Modalità di cancellazione dell’ordine

Nel caso il cliente decida di annullare un ordine effettuato deve inviare una e-mail entro le ore 12:30 all’indirizzo info@cuccioshop.it con oggetto: “cancellazione ordine n.” e indicando i dati anagrafici già comunicati con l’ordine stesso.

Reclami

I clienti che intendono effettuare dei reclami possono inviare una e-mail a info@cuccioshop.it oppure telefonare al numero +39 3927091840.

Servizio di conciliazione online

Secondo l’articolo 49 comma 1 lettera V del D. Lgs. 6 Settembre 2005 n. 206 (Codice del Consumo) il cliente può avvalersi della procedura di Conciliazione Paritetica.
La Procedura può essere avviata qualora il consumatore dopo aver presentato reclamo all’azienda, entro trenta giorni, non abbia ricevuto risposta 
ovvero abbia ricevuto risposta non ritenuta da lui soddisfacente.
Il cliente che decide di avvalersi della procedura di Conciliazione Paritetica è obbligato a trasmettere la domanda all’indirizzo: conciliazione@consorzionetcomm.it o al numero di fax 02/87181126. Per maggiori informazioni si rimanda a:
http://www.consorzionetcomm.it/Spazio_Consumatori/Conciliazione-Paritetica/La-Conciliazione-Paritetica.kl

Giurisdizione online

Ogni controversia relativa all’applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione del presente contratto è sottoposta alla giurisdizione italiana. Per qualsiasi controversia tra le parti in merito al presente contratto sarà competente in base al D.Lgs 206/2005 il Foro di competenza relativo al domicilio o alla residenza del cliente, se ubicati sul territorio italiano.

 

2. In quanto tempo ricevo l'ordine?

La spedizione è contestuale alla verifica dell’ordine, ma l’effettivo arrivo della merce dipende in alcuni casi dalla localizzazione dell’indirizzo finale. In genere l’arrivo della merce è in ogni caso compreso fra i 2 e i 5 giorni lavorativi nel peggiore dei casi

4. Come posso pagare l'ordine se non ho una carta di credito?

Modalità di pagamento

Il consumatore può pagare la merce o il servizio come di volta in volta indicato nel sito internet: mediante carta di credito su circuito bancario esterno all’organizzazione del fornitore, mediante sistema di pagamento Paypal o  In aggiunta, come indicato sul sito web, è disponibile il servizio di pagamento in contrassegno, ovvero in contanti al corriere al momento della consegna. Per quanto riguarda la modalità di pagamento con carta di credito o con Paypal, compilando l’apposito spazio, presente sul sito web, il consumatore autorizza il fornitore ad utilizzare la propria carta di credito, ed ad addebitare sul proprio conto corrente in favore del fornitore l’importo totale evidenziato quale costo dell’acquisto effettuato “on line”. Tutta la procedura avviene tramite connessione protetta direttamente collegata al gestore del servizio di pagamento “on line”, al quale il Fornitore non può accedere.