Blog & News, Non categorizzato

I cani ridono e sorridono: verità o semplice impressione umana?

I cani ridono e sorridono

I cani ridono e sorridono e non è solo un’invenzione umana. 

I cani ridono ed è possibile capirlo in base all’emotività delle diverse tonalità di vocalizzazioni.

Da anni si cerca di antropomorfizzare gli atteggiamenti, le espressioni e i movimenti che i cani compiono.

L’uomo ha da sempre voluto dare spiegazioni che rendono i loro atteggiamenti assimilabili a quelli compiuti dall’uomo.

Non di rado ci può capitare di osservare cani  che spesso e volentieri ridono e sorridono,

perché la risposta è affermativa, anche i cani hanno senso dell’umorismo.

I cani ridono, assumendo un’espressione molto simile a quella degli umani quando sono contenti e soddisfatti per qualcosa. 

Possiamo affermare con certezza che il sorriso nei cani, nasce dalla loro convivenza con gli esseri umani.

La risata o il sorriso dei cani hanno un significato molto diverso da quello che solitamente è proprio degli esseri umani.

Il primo atteggiamento che Fido assume per farci capire che è felice è lo scodinzolio, ma non solo, lo si può riconoscere anche dal tono della sua voce.

Infatti, in base all’emotività delle diverse tonalità di vocalizzazioni possiamo distinguere il suo stato d’animo: aggressività paura, gioco, felicità.

Il sorriso di un cane è anatomicamente simile a quella umana: un cane che ride apre le mascelle, tira indietro gli angoli della bocca, tira fuori la lingua e il viso assume la classica espressione da risata.

Non solo il cane è capace di dimostrare la sua felicità attraverso la risata, ma la la sua risata risulta contagiosa per gli altri cani.

Proprio come accade per le persone, ascoltare una risata trasmette emozioni positive.

Solitamente i cani ridono durante il gioco con il proprio padrone o assieme ad altri simili come segno di felicità e divertimento per quello che sta facendo..

…tutto accompagnato dalla sua cosa ballerina. 

I principali momenti in cui un cane ride è quando ci fa le feste per salutarci al nostro arrivo, quando stiamo giocando con lui e quando viene sgridato.

L’espressione dog grinning indica proprio il sorriso del nostro amico a quattro zampe.

 

Fido ci mostra tutti i suoi 42 denti, assieme agli occhi quasi socchiusi, le orecchie flosce e la coda che scodinzola di felicità.

Quel sorrisino tipico del nostro fedele compagno monello è l’espressione tipica di un cane che ha combinato qualche guaio e chiede di essere perdonato.

In tali casi, il sorriso diventa un comportamento deferenziale con cui il cane tende a volere il tuo perdono per le sue marachelle.

Il Premio Nobel Konrad Lorenz, nel suo libro E l’uomo incontrò il cane, scrisse che i cani sono capaci di ridere.

Durante l’invito al gioco le mascelle si aprono rivelando la lingua, gli angoli della bocca si tirano indietro e appare sul viso del cane l’espressione di una risata.

Nella comunicazione tra cani e non, l’abbaio il suono maggiormente utilizzato e studiato dai ricercatori anche, per capire la risata di Fido. 

Ci sono diverse tipologie di abbaio, per eccitazione, allarme, paura, guardia, difesa, frustrazione ed altri ancora..

L’abbaio ha diverse tonalità, bassa, media, alta e varia anche di intensità, durata e frequenza.

La tonalità, la durata e la frequenza dell’abbaio del nostro cane rivela la sua emozione e eccitazione.

Generalizzando, i toni alti richiamano attenzione e quelli bassi veicolano minaccia.

Nel linguaggio intraspecifico le ricerche dimostrano che i cani riconoscono gli abbai emessi in situazioni diverse, reagiscono maggiormente agli abbai di cani familiari e non solo

I nostri amati cuccioli sono capaci di distinguere tra abbai emessi in contesti diversi e di riconoscere i suoni a lui familiari che avvengono nello stesso luogo. 

Insomma, anche i cani ridono e sorridono e non è solo un’invenzione umana. 

Se questo articolo ti è piaciuto lasciaci un commento positivo su Fluidopet.com

E seguici sui nostri canali Social Facebook: Fluidopet 

Instagram : Fluidopet 

2 Maggio 2021 Giornata Mondiale della risata.

Related Posts